Lettere americane 1927-1949 eBook

Leggi il libro di Lettere americane 1927-1949 direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Lettere americane 1927-1949 in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su partyperilperu.it.

Partyperilperu.it Lettere americane 1927-1949 Image
Frutto di un pluriennale lavoro di ricerca in vari archivi americani e italiani, questa raccolta di lettere inedite, curata da Renato Camurri, copre un arco cronologico corrispondente al periodo dell'esilio americano di Gaetano Salvemini. Docente all'Università di Harvard dal 1934 al 1948, per la fama di cui godeva già prima di arrivare nel prestigioso ateneo di Cambridge e per l'impegno profuso attraverso la collaborazione a giornali, riviste italiane e americane e la pubblicazione di numerosi libri, Salvemini costituì un punto di riferimento fondamentale all'interno della comunità composta dagli intellettuali europei impegnati nella comune battaglia contro i totalitarismi e nel dibattito sulla crisi e il futuro della democrazia. Contrariamente, infatti, a una vecchia e superata immagine trasmessaci da alcuni biografi, il Salvemini che emerge da queste lettere non è l'eremita chiuso nel suo studio della Widener Library di Harvard. Il suo profilo è piuttosto quello di un intellettuale pienamente inserito nella vita accademica e scientifica americana, al centro di una vasta rete di relazioni sociali e culturali, un refugee capace di interpretare la traumatica esperienza dell'esilio come occasione per ritrovare una nuova vitalità umana e scientifica.
NOME DEL FILE Lettere americane 1927-1949.pdf
ISBN 9788868430757
DIMENSIONE 3,47 MB
DATA 2015

Tutto questo è "Lettere americane 1927-1949 di Gaetano Salvemini", una collana curata da Renato Camurri (Donzelli editore), che sarà presentata mercoledì 28 ottobre alle 16.30 nella Sala delle Feste di palazzo Bastogi a Firenze, alla presenza del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani.

Raccolta di lettere inedite di Gaetano Salvemini, risalenti al periodo del suo esilio americano, con un'introduzione del curatore (pp. V-LXXVII).

LIBRI CORRELATI