Un uomo solo eBook

Leggi il libro di Un uomo solo direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Un uomo solo in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su partyperilperu.it.

Partyperilperu.it Un uomo solo Image
«Uno dei romanzi che più ho amato in vita mia ... Pubblicandolo nel 1964, anche l'autore avvertì di avere scritto il proprio capolavoro – e aveva alle spalle una meraviglia come "Addio a Berlino" (da cui "Cabaret"). In effetti, si tratta di un testo il cui equilibrio narrativo è praticamente perfetto: perfettamente in bilico tra commozione e distacco – un racconto dove non c'è una virgola di troppo, non una di meno.» – Mario Fortunato Già negli anni Trenta, quando scrisse «Addio a Berlino», Christopher Isherwood sosteneva di voler trasformare il suo occhio di romanziere nell'obiettivo di una macchina fotografica. Ma per lungo tempo – attraverso libri molto diversi fra loro, e spesso segnati dai personaggi fittizi o reali che raccontavano – l'intenzione rimase una di quelle fantasticherie stilistiche che spesso gli scrittori inseguono per tutta la vita senza realizzarle mai. E invece nel suo ultimo romanzo – questo – Isherwood trasforma una giornata nella vita di George, un professore inglese non più giovane che vive in California, in un'asciutta, e proprio per questo struggente, sequenza di scatti. Non è una giornata particolare per George: solo altre ventiquattr'ore senza Jim, il suo compagno morto in un incidente. Ventiquattr'ore fra il sospetto dei vicini, la consolante vicinanza di Charlotte, la rabbia contro i libri letti per una vita ma ormai inutili, e il desiderio di un corpo giovane appena intravisto ma che forse è già troppo tardi per toccare. Quanto basta per comporre un ritratto che non si può dimenticare, e che alla sua uscita sorprese tutti, suonando troppo vero per non essere scandaloso.
NOME DEL FILE Un uomo solo.pdf
ISBN 9788845933196
DIMENSIONE 10,31 MB
DATA 2018

UN UOMO SOLO trama cast recensione scheda del film di Jean-Pierre Mocky con Anne Deleuze, Denis Le Guillou, Jean-Pierre Mocky, Christian Duvaleix, Alain Foures, Sylvie Breal, É trailer ...

Un uomo che annega nella sua monotona e malinconica esistenza. L'autore in un qualche modo gioca con i suoi lettori, infatti, dei vari personaggi che si succedono velocemente fornisce solo pochi indizi che potrebbero permettere a chi legge di ricostruire la loro storia e di rintracciare i loro problemi.

LIBRI CORRELATI